Mettiamoci in pista!


Mettiamoci in pista!

Progetto Mettiamoci in pista!

Obiettivo

L’obiettivo è la riqualificazione dell’area verde Papa Giovanni XXIII, al fine di aumentare la sicurezza per garantire una maggiore fruibilità dello spazio da parte di bambini e anziani e, al contempo, dare maggior decoro alla zona residenziale circostante.
 

Descrizione della proposta

L’area verde, essendo centrale rispetto ad un vasto agglomerato residenziale, ben si presta ad essere fruita da bambini, famiglie e anziani per svago e tempo libero. E’ vicina ad asili e scuole elementari, oltre che al palazzo municipale, al distretto sanitario Asl e al palazzetto dello sport, centri assiduamente frequentati della cittadinanza, e potrebbe essere utilizzata da luogo di pausa prima o dopo disbrighi amministrativi o visite mediche. all’interno dell’area vi è una zona dedicata alla statua votiva della madre del redentore, fatta erigere in onore della madonna della guardia.
L’intervento prevede:
  • la progettazione di una pista ciclabile per bambini con segnaletica a terra per insegnare i primi rudimenti di educazione stradale (stop, precedenza, immissione nelle rotatorie)
  • la posa di nuove panchine e cestini della spazzatura
  • l’installazione di telecamere nell’area per garantire la sicurezza.
Il luogo, essendo abbastanza raccolto per caratteristiche proprie, potrebbe essere recintato per preservarne l’integrità dopo l’intervento di riqualificazione.
 

Eventuali collegamenti con altri progetti e attività del territorio

Il progetto si collega con il programma di educazione stradale che i vigili urbani fanno ormai da anni nelle scuole e che culmina con la tradizionale pedalata delle scuole a giugno.
un collegamento esiste anche con il gruppo sportivo dilettantistico “edicole del tortonese”, un gruppo di camminatori dilettanti che mette in luce le edicole votive edificate sul territorio e che sta per pubblicare un libro in cui è dedicata una pagina alla storia e all’architettura dell’edicola dedicata alla madre del redentore sita nei giardini Papa Giovanni XXIII.
Un collegamento si trova anche con il progetto airone, in memoria di fausto coppi, volto ad avvicinare i bambini alla bicicletta.
 

Ricadute sociali e sul territorio

Con la riqualificazione dei giardini Papa Giovanni XXIII si ridarebbe maggiore decoro ad un’area verde pubblica.
I bambini, le famiglie e gli anziani avrebbero un nuovo luogo tranquillo di svago.
L’intera cittadinanza potrebbe tornare ad usufruire del passaggio pedonale che collega corso Cavour con corso Alessandria.
 

Stima complessiva dei costi

Euro 10.000,00
Per acquisto telecamera, acquisto panchine e altro arredo urbano e per realizzazione segnaletica orizzontale e verticale.  

 
 
  • Condividi:
  • Twitter
  • Aggiungi a Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • OKNotizie

CERCA



I NOSTRI SOCIAL