Ordinanza n. 96 del 21/04/2016

 
Comune di Tortona

Servizio Polizia Municipale
 

OGGETTO: Viabilità temporanea - chiusura della rotatoria Oasi per lavori di asfaltatura e consolidamento fondo stradale per conto del Comune di Tortona.

 
ORDINANZA N. 96 del 21/04/2016

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

Vista la richiesta della Direzione Lavori del Settore Lavori Pubblici del Comune di Tortona in data 14.04.2016 di emissione di ordinanza di chiusura della Rotatoria OASI formata da tratto urbano della ex S.S. n° 10/ tratto urbano della S.P. n° 99/ Via EMILIA/ immissione da area di parcheggio del centro Commerciale OASI, per l'esecuzione degli interventi di sistemazione del fondo viabile e ripristino del manto stradale in esecuzione dal giorno 09.05.2016 al giorno 25.05.2016 compreso, commissionati dal Comune di Tortona, ed istitutiva dei provvedimenti viabilistici necessari per consentire l’esecuzione dei lavori con formazione di cantiere stradale sulla carreggiata;
Considerato che l’intervento non consentirà la normale circolazione in sicurezza nella suddetta strada dovendosi consolidare il sottofondo dell'intera rotatoria e che sarà necessario un periodo adeguato di consolidamento del fondo stradale prima della riasfaltatura e la deviazione di tutto il traffico veicolare;
Considerato che non è possibile permanere nella condizione di dissesto della Rotatoria OASI e che pertanto risulta essere improcrastinabile l’intervento per la tutela della pubblica incolumità e la sicurezza della circolazione veicolare;
Considerato necessario ridurre il più possibile il tempo di disagio per la normale circolazione e concludere l’intervento;
Ritenuto necessario autorizzare il cantiere stradale che verrà formato con la collocazione della segnaletica prevista dal D.M. 10/07/2002;
Visto il Nuovo Codice delle Strada approvato con Decreto legislativo 30/04/1992, n. 285 e s.m.i. ed in particolare l’art. 7 concernente la nuova regolamentazione della circolazione nei centri abitati;
Visto il D.M. 10/07/2002;
Visti gli artt.107 e 109 c. 2 del T.U.E.L.;
Atteso che per ovviare a riscontrati inconvenienti e ad accertate difficoltà occorre, per una normale attività di prevenzione della sicurezza e dell’ordine pubblico, modificare la vigente disciplina della circolazione e sosta veicolare in:

Rotatoria OASI e vie limitrofe

Ritenuta l’esigenza, per ragioni di pubblico interesse, di adottare i provvedimenti meglio specificati in dispositivo,

ORDINA

dal giorno 09.05.2016 al giorno 25.05.2016 l'istituzione del:

  • divieto di circolazione e sosta permanente con rimozione forzata all'interno della Rotatoria OASI con obblighi di svolta nelle direzioni consentite per tutti i veicoli esclusi quelli addetti alle lavorazioni, con collocazione di segnaletica temporanea da cantiere secondo gli schemi previsti dal D.M. 10/07/2002, nonché nei 300 mt. a monte in avvicinamento al cantiere la riduzione del limite massimo di velocità pari a 30 km/h e l’istituzione del divieto di sorpasso per tutti i veicoli.;
  • divieto di circolazione su Strada Statale per VOGHERA nel tratto fra rotatoria per CASTELNUOVO e la rotonda OASI per i veicoli con m.c.p.c. > 3,5 t eccetto per chi si reca al centro commerciale OASI;
  • divieto di transito per i veicoli con m.c.p.c. > 3,5 t nel tratto urbano della ex S.S. n° 10 fra la rotatoria formata con la ex S.S. n° 211 bis e la rotatoria OASI eccetto per chi si reca nella zona industriale della Capitania;
  • divieto di transito per i veicoli con m.c.p.c. > 3,5 t per trasporto cose o persone nel tratto urbano della S.P. n° 99 fra la rotatoria formata con Via VANONI e la rotatoria OASI;
  • divieto di circolazione sulla immissione da area di parcheggio del centro Commerciale OASI su rotonda OASI;
  • senso unico di marcia per i veicoli con m.c.p.c. < 3,5 t sulla strada senza nome che unisce il tratto urbano di S.P. n° 99 con tratto urbano della ex S.S. n° 10 alle spalle del distributore AGIP con direzione da S.P. n° 99 verso ex S.S. n° 10;
  • senso unico su Strada VILLORIA da Via BRIGATA GARIBALDI verso tratto urbano della ex S.S. n° 10;
  • senso unico su prolungamento di S.S. per VOGHERA con direzione da tratto urbano della ex S.S. n° 10 verso Via BRIGATA GARBALDI;
  • senso unico sulla Via EMILIA da rotonda OASI verso rotatoria formata con Via S. CUORE eccetto per i residenti che potranno percorrere il tratto a doppio senso di marcia per accedere ai box e cortili interni;
  • senso unico su S.S. per VOGHERA nel tratto fra intersezione con Via BRIGATA GARIBALDI e la rotatoria OASI eccetto per i residenti che potranno percorrere il tratto a doppio senso di marcia per accedere ai box e cortili interni;
  • obbligo di svolta a destra per i veicoli che da Via BRIGATA GARIBALDI si immettono su S.S. per VOGHERA;
  • obbligo di svolta a sinistra per i veicoli che da Strada VILLORIA si immettono su S.S. per VOGHERA;
  • obbligo di svolta a destra per i veicoli che da strada senza nome che unisce il tratto urbano di S.P. n° 99 con tratto urbano della ex S.S. n° 10 con direzione da S.P. n° 99 verso ex S.S. n° 10 si immettono su S.S. per VOGHERA;
  • obbligo di svolta a destra alla intersezione fra Via BRIGATA GARIBALDI e Strada VILLORIA;
  • obbligo di svolta a sinistra alla intersezione fra prolungamento di S.S. per VOGHERA e Strada VILLORIA;
  • divieto di sosta 0-24 con rimozione forzata su ambo i lati sulla Strada VILLORIA, sulla Via BRIGATA GARIBALDI, sul prolungamento di S.S. per VOGHERA.

Il suddetto provvedimento dovrà essere dimensionato nel tempo e nello spazio sulla base delle reali esigenze connesse alle lavorazioni, garantendo il transito nei tratti non oggetto di intervento a tutti i veicoli.
Barriere fig. 392 art. 32, fig. 393/a art. 32, fig. 394 art. 33, fig. II 397 art. 34 e segnali stradali fig. II 383 art. 31, fig. II 389 art. 31, fig. II 385-386 art. 31, fig. II 388 art. 31, fig. II 390 art. 31, fig. II 50 art. 116 (limite massimo 30 km/h), fig. II 48 art. 116, fig. II 82/a-b art. 122,fig. II 68 art. 118 ( peso massimo consentito 3,5 t), fig. II 46 art.11, fig. II 47 art. 116, fig. II 80/a-b-c art. 122, fig. II 70 art. 119, fig. II 74 Art. 120 + Modd. II 6/m Art. 83 e II 3 Art. 83 del Reg. Esecuzione al C.d.S. e ai sensi dell’art. 21 C.d.S. e artt. 30 e 31 e seguenti del Regolamento di Attuazione del C.d.S. e del D.M. 10/07/2002 resa visibile sia di giorno che di notte mediante collocazione di lanterne luminose di colore rosso fisse e giallo-ambra lampeggianti ove previste.
Preavvisi di strada chiusa e predisposizione di deviazioni alle intersezioni a monte della effettiva chiusura.
Possibilità di presenza di movieri muniti di idoneo vestiario di auto-protezione, visibili sia di giorno che di notte, e paletta per transito alternato, fig. II 403 Art.42 Reg. Esecuzione C.d.S., per la disciplina del traffico.
La posa di segnaletica stradale sarà a carico della Impresa esecutrice BROGIOLI S.r.l. esecutrice dei lavori in caricata dal Comune di Tortona.
Quanto sopra per consentire i lavori di ripristino manto stradale commissionati dal Comune di Tortona.
La pubblicità dei suddetti provvedimenti, mediante collocamento dei prescritti segnali stradali e la rimozione della segnaletica eventualmente in contrasto, con l’avvertenza che la presente ordinanza è altresì pubblicata all’Albo Pretorio per quindici giorni consecutivi ed inserita all’interno del sito del Comune di Tortona consultabile al seguente indirizzo www.comune.tortona.al.it

AVVERTE

che nei confronti di eventuali trasgressori si procederà a termini delle vigenti norme in materia.
Contro il presente provvedimento è ammesso, entro 60 giorni dalla pubblicazione all’albo pretorio del Comune di Tortona, ricorso al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con le formalità stabilite dall’art. 74 del D.P.R n. 495 del 16/12/1992 oppure ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale del Piemonte a sensi della legge 6 dicembre 1971 n. 1034 o Ricorso Straordinario al Capo dello Stato entro 120 giorni.

 
f.to Il Responsabile del servizio
Comandante Corpo P.M.
Dott. Orazio Di Stefano
  • Condividi:
  • Twitter
  • Aggiungi a Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • OKNotizie
UBI Banca

CERCA


Pagamenti online
Osservatorio Ambientale Comunale
Protocollo antismog - Accordo bacino padano
Regione Piemonte
Provincia di Alessandria
Protezione Civile

I NOSTRI SOCIAL
Seguici su Facebook Seguici su Youtube