Concorso pubblico, per esami, per 1 posto a tempo pieno e indeterminato di assistente contabile categoria C1


Esito delle prove scritte

Esito
 
 

Tracce delle prove

pdf Prova scritta 1
pdf Prova scritta 2
 


Calendario prove

La Commissione, nella seduta dell'11 ottobre 2019, ha stabilito che le prove scritte del concorso in oggetto si svolgeranno come segue:
1° Prova scritta: lunedì 4 novembre 2019 alle ore 11.00, presso la Sala mons. Francesco Remotti (ex Sala Polifunzionale) in via Milazzo, angolo via Legnano, complesso ex Caserma Passalacqua, Tortona (AL)
2° Prova scritta: martedì 5 novembre 2019 alle ore 11.00, presso la Sala mons. Francesco Remotti (ex Sala Polifunzionale) in via Milazzo, angolo via Legnano, complesso ex Caserma Passalacqua, Tortona (AL)

La pubblicazione del seguente avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti di legge.

Tortona, lì 11/10/2019

Il Presidente della Commissione
Dott.ssa Mancini Sabrina

 

Ammessi al concorso

Si comunica l’elenco dei candidati ammessi al concorso come risulta dal prospetto allegato, dando atto che le motivazioni della esclusione dal concorso di ciascuno di essi sono indicate nel prospetto medesimo.
   
 


Bando di concorso


Il Comune di Tortona rende noto che è indetto un concorso pubblico per esami, per la copertura di n. 1 posto a tempo pieno e indeterminato di "Assistente contabile" categoria giuridica C, P.E. C1, organicamente assegnato al Settore Finanziario.
 

Requisiti di ammissione

1. Per l’ammissione al concorso il candidato deve possedere i seguenti requisiti:
a) Cittadinanza italiana. Sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica;

oppure
Cittadinanza di uno degli Stati membri della Unione Europea.
I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea, ai sensi dell’art. 38 del D.Lgs. 30 marzo 2001 n. 165, nonché del D.P.C.M. del 7 febbraio 1994 n. 174, devono possedere, ai fini dell’accesso ai posti della Pubblica Amministrazione i seguenti requisiti:
- godere dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o di provenienza;
- essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;
- avere adeguata conoscenza della lingua italiana;
- essere in possesso del documento di equipollenza del titolo di studio;

oppure
Cittadinanza di Stati non membri dell’Unione Europea e sussistenza di una delle condizioni di cui all’art. 38 del D.Lgs. 165/2001, come modificato dall’art. 7 della Legge n. 97/2013:
- permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;
- titolarità dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;
- essere familiare, con diritto di soggiorno o diritto di soggiorno permanente, di cittadino dell’Unione Europea.

I cittadini degli Stati non membri dell’Unione Europea devono avere una adeguata conoscenza della lingua italiana ed essere in possesso di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica.
b) età non inferiore agli anni diciotto alla data di scadenza del bando;
c) il pieno godimento dei diritti civili e politici;
d) idoneità psico - fisica all’impiego, accertata direttamente dall’Amministrazione per i concorrenti utilmente collocati in graduatoria. È fatta salva la tutela per i portatori di handicap di cui alla Legge n. 104/1992 e per i disabili di cui alla Legge 68/1999;
e) regolare situazione degli obblighi di leva;
f) immunità da interdizione da pubblici uffici o destituzione o da dispensa o decadenza dall’impiego da precedenti rapporti di pubblico impiego;
g) non aver riportato condanne penali e non essere stati sottoposti a misure che escludono, secondo le leggi vigenti, dalla nomina agli impieghi presso pubbliche amministrazioni;
h) possesso del seguente titolo di studio:
- Diploma di Ragioniere o di Analista contabile o titolo superiore
- Diploma di Laurea conseguito con il vecchio ordinamento universitario ovvero Laurea Triennale ovvero Laurea Specialistica o Magistrale in economia e commercio o titolo equipollente o equiparato.

È elemento imprescindibile, nel caso di equipollenza del titolo, l’indicazione nella domanda di partecipazione degli estremi di legge che la riconoscono.
Per i titoli conseguiti all’estero è obbligatorio allegare il certificato di equipollenza o di riconoscimento accademico ai sensi della vigente normativa in materia secondo la procedura di cui all’art. 38 del D.Lgs. 165/2001;
i) avere conoscenza di una lingua straniera (inglese, francese, tedesco, spagnolo);
l) non trovarsi in alcuna condizione di incompatibilità e inconferibilità previste dal D. Lgs n. 39/2013;
m) autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del D. Lgs. n.196/2003 e successive integrazioni e modificazioni e del Regolamento U.E. n. 2016/679.

2. I requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di partecipazione.
Il possesso del requisito h) deve risultare dal curriculum vitae allegato dal candidato alla domanda di ammissione.
L’Amministrazione comunale può disporre, in ogni momento con provvedimento motivato, l’esclusione dalla Selezione per difetto dei requisiti prescritti; il provvedimento di esclusione ha carattere definitivo.
 

Modalità di presentazione delle domade di ammissione

1. La domanda di ammissione al concorso, redatta utilizzando il modello in calce, deve essere presentata perentoriamente entro 30 giorni dal giorno successivo alla data di pubblicazione dell'avviso nella G.U.R.I. - 4^ Serie Speciale, mediante le seguenti modalità:
- consegnata direttamente all'Ufficio Protocollo del Comune di Tortona - Corso Alessandria, 62 nelle ore di apertura al pubblico (dalle ore 8,30 alle ore 12,30 dal lunedì al venerdì e dalle ore 14,30 alle ore 17,30 del giovedì);
- inviata tramite lettera raccomandata A.R.. In caso di spedizione a mezzo raccomandata saranno ritenute utili le istanze pervenute al Protocollo del Comune entro le ore 24.00 del trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione nella G.U.R.I. a prescindere dalla data del timbro dell'Ufficio Postale. Le domande spedite in tempo utile dovranno perentoriamente pervenire entro il termine di scadenza. Il recapito del plico rimane ad esclusivo carico del mittente, ove per qualsiasi motivo non pervenga in tempo utile. Le domande inviate e non pervenute, per eventuali disguidi e scioperi del servizio postale o il mancato ricevimento, anche imputabile a caso fortuito o forza maggiore, non potranno essere prese in considerazione;
- inviata a mezzo di casella di posta elettronica certificata (PEC) (in base agli indirizzi espressi dal Dipartimento della Funzione Pubblica con Circolare n. 12/2010 del 3/9/2010) esclusivamente al seguente indirizzo: comune.tortona@pec.it. In caso di invio con posta elettronica certificata, la data e l’ora di spedizione della domanda sono comprovate dall’attestazione di invio dell’istanza. Non verranno prese in considerazione le domande:
- trasmesse ad altra casella di posta elettronica diversa da quella indicata;
- pervenute da casella di posta ordinaria anche se indirizzate alla PEC dell'Ente.
Sulla busta contenente la domanda e nell’oggetto della posta elettronica certificata dovrà essere apposta la seguente dicitura: "DOMANDA DI PARTECIPAZIONE A CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI ASSISTENTE CONTABILE CAT. C - A TEMPO PIENO E INDETERMINATO"

Alla domanda dovrà essere allegato, a pena di esclusione dal concorso:
- la copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità;
- il curriculum vitae e professionale, datato e firmato e di identità sottoscritti dal candidato.

I cittadini di Stati non membri dell’Unione Europea dovranno allegare, altresì, a pena di esclusione:
- copia fotostatica della documentazione attestante la ricorrenza di una delle condizioni di cui all’art. 38 del D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i. , come modificato dall’art. 7 della L. 97/2013.

In caso di invio tramite PEC la domanda e gli allegati dovranno essere predisposti in formato immodificabile PDF.
L'Amministrazione non assume responsabilità per la perdita di comunicazioni dipendenti da inesatte indicazioni del recapito da parte del concorrente oppure la mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell'indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o comunque imputabili a fatto di terzi.

Per maggiori informazioni, leggere attentamente il bando allegato.

 
  • Condividi:
  • Twitter
  • Aggiungi a Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • OKNotizie

CERCA



I NOSTRI SOCIAL