19/02/19 - Allerta smog - Scatta il semaforo arancio anche a Tortona

 
19 febbraio 2019
 

Comunicato Stampa

 

Allerta smog - Scatta il semaforo arancio anche a Tortona

 

Scatta, per la prima volta dall'adozione del nuovo Protocollo operativo per l'attuazione delle misure urgenti antismog nel bacino padano, il semaforo arancione per il Comune di Tortona.

Dalla giornata di oggi, 19 febbraio 2019 entrano in vigore le limitazioni temporanee di natura  ambientale e viabilistica, contenute nelle ordinanze nn. 245 e 246 del 05 novembre 2018.

Le limitazioni resteranno in vigore almeno sino a giovedì prossimo, giorno stabilito per la nuova rilevazione dei valori dello smog da parte di Arpa Piemonte e del conseguente aggiornamento del semaforo regionale.
Il semaforo arancione - allerta di primo livello indica 4 giorni consecutivi di superamento, misurati nelle stazioni di riferimento, del valore di 50 μg/m3 della concentrazione di PM10.
Oltre alle misure strutturali sempre vigenti, consultabili sul sito del Comune di Tortona, nell'apposita sezione dedicata sul sito del Comune di Tortona, l'attivazione dell'allerta di primo livello comporta le seguenti limitazioni temporanee:
- divieto di utilizzo di generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa (in presenza di impianto di riscaldamento alternativo) aventi prestazioni energetiche ed emissive che non sono in grado di rispettare i valori previsti almeno per la classe 3 stelle;
- divieto assoluto, per qualsiasi tipologia (falò rituali, barbecue e fuochi d’artificio, scopo intrattenimento, etc…), di combustioni all’aperto;
- introduzione del limite a 19°C (con tolleranza di 2°C) per le temperature medie nelle abitazioni, negli spazi ed esercizi commerciali, negli edifici pubblici fatta eccezione per le strutture sanitarie;
- divieto di spandimento dei liquami zootecnici.
 
Scattano inoltre le seguenti limitazioni temporanee di natura viabilistica:
 
- divieto di circolazione veicolare dalle ore 8.30 alle 18.30 dei veicoli adibiti al trasporto di persone aventi al massimo 8 posti a sedere oltre il conducente (categoria M1) dotati di motore diesel con omologazione uguale a EURO 4, all'interno della zona di salvaguardia indicata nell'ordinanza n. 246/2018
 
Restano bloccati, come previsto dalle misure permanenti, dalle ore 8.30 alle ore 18.30 i veicoli alimentati a gasolio categorie Euro 1, Euro 2 ed Euro 3 per trasporto cose e persone all'interno del centro abitato; resta inoltre divieto permanente di circolazione per i veicoli non catalizzati nel centro abitato.
 
Si invitano i cittadini a consultare dettagliatamente, sul sito istituzionale dell'Ente all'indirizzo www.comune.tortona.al.it nell'apposita sezione protocollo antismog accordo bacino padano, le Ordinanze Sindacali in particolare le esenzioni e le deroghe, nonchè la cartografia allegata con l'indicazione delle zone interessate dai provvedimenti.
 
Sempre sul sito istituzionale del Comune di Tortona, oltre che sul sito della regione Piemonte (www.regione.piemonte.it), dell'ARPA Piemonte (www.arpa.piemonte.gov.it) e dell'accordo padano (www.l15.regione.lombardia.it/#/protocollo-aria/map/list) è possibile consultare l'indicazione del livello di allerta, con conseguente attivazione dei provvedimenti emergenziali validi nel periodo invernale dal 1/10/2018 al 31/03/2019.
 
"Il bel tempo e la primavera anticipata - dichiara l'Assessore all'Ambiente Maria Grazia Pacquola - fanno certamente piacere, ma hanno anche un prezzo: il rispetto delle norme necessarie per ridurre i rischi per la salute personale e della comunità. Grazie a ciascuno per la collaborazione nel rispettare le regole e per il riscoprire il piacere e l'utilità di camminare per le vie della nostra Città".

 

  • Condividi:
  • Twitter
  • Aggiungi a Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • OKNotizie

CERCA



I NOSTRI SOCIAL