01/04/19 - Dichiarato lo stato di massima pericolosità incendi boschivi

 
01 aprile 2019
 

Comunicato Stampa

 

Dichiarato lo stato di massima pericolosità incendi boschivi


Con determinazione n. 742 in data 12 marzo 2019 la Regione Piemonte - Settore Protezione Civile e Sistema Anti Incendi Boschivi, ha decretato lo stato di massima pericolosità per incendi boschivi su tutto il territorio del Piemonte ai sensi della legge quadro n. 353/2000 e L.R. 15/2018.

Si ricorda pertanto che nei periodi in cui viene dichiarato lo stato di massima pericolosità per gli incendi boschivi sono vietate, entro una distanza di cento metri dai terreni poscati, arbustivi e pascolivi, le azioni determinanti anche solo potenzialmente l’innesco di incendi, ovvero: accendere fuochi, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, usare motori, fornelli o inceneritori che producano faville o brace, accendere fuochi d’artificio, fumare, disperdere mozziconi o fiammiferi accesi, lasciare veicoli a motore incustoditi a contatto con materiale vegetale combustibile o compiere ogni altra operazione che possa creare comunque pericolo mediato o immediato di incendio.

La violazione dei divieti e l’inosservanza delle prescrizioni comportano l’applicazione di sanzioni amministrative da un minimo di 200,00 euro a un massimo di 2.000,00 euro.

Si richiama peraltro l’ordinanza comunale n.369 del 2 ottobre 2014 ad oggetto “Disciplina della combustione sul luogo di produzione dei soli residui vegetali derivanti da sfalci, potature o ripuliture provenienti da attività agricole e forestali nel territorio del comune di Tortona”, laddove dispone che è sempre vietata la combustione di qualsiasi residuo vegetale nel periodo di grave pericolosità per gli incendi boschivi, dichiarato dalla Regione.
 
  • Condividi:
  • Twitter
  • Aggiungi a Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • OKNotizie

CERCA



I NOSTRI SOCIAL