Unioni civili: informazioni

 

Di cosa si tratta

Con la Legge n. 76 del 20 maggio 2016, in vigore dal 5 giugno 2016, sono state istituite le unioni civili tra persone dello stesso stesso quale specifica formazione sociale ai sensi degli artt. 2 e 3 della Costituzione Italiana, nonchè la regolamentazione delle convivenze di fatto.

L'Unione civile è costituita con dichiarazione resa di fronte all'Ufficiale dello stato civile e alla presenza di due testimoni.

Con l'unione civile le parti acquistano diritti e doveri, l'obbligo della reciproca assistenza morale e materiale e della coabitazione nonchè l'obbligo della contribuzione ai bisogni comuni. Le parti inoltre concordano tra loro l'indirizzo della vita familiare e fissano la residenza comune.

Il regime patrimoniale dell'unione civile tra persone dello stesso sesso - in mancanza di diversa convenzione patrimoniale - è costituita dalla comunione dei beni.

Alle parti costituenti l'unione civile è data la possibilità di assumere per la durata dell'unione un cognome comune, scegliendolo tra i loro cognomi, con una ulteriore dichiarazione da rendere all'ufficiale dello stato civile.

In attesa dei decreti attuativi che disciplineranno la procedura in concreto, l'ufficio dello stato civile garantisce le prime informazioni attraverso la compilazione del modulo allegato.

Il Consiglio di Stato è intervenuto con parere in data nuova finestra21 luglio 2016 sollecitando il Governo all'istituzione di un apposito registro delle unioni civili con le relative formule.

Dall'11 febbraio 2017, a seguito del'entrata in vigore dei decreti legislativi n. 5, 6 e 7 del 19 gennaio 2017, le procedure sono oggetto di aggiornamento.
Le nuove procedure verranno pubblicate al più presto.

 

Contatti

Ufficio Stato Civile
Alfredo Fracchia | Valentina Magrassi
tel. 0131.864.204
e-mail: demografia@comune.tortona.al.it
 
  • Condividi:
  • Twitter
  • Aggiungi a Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • OKNotizie

CERCA



I NOSTRI SOCIAL