Ordinanza n. 13 del 23/10/2017

 
Comune di Tortona

Servizio Polizia Municipale
 

OGGETTO: Viabilità temporanea - Corso Repubblica - Senso unico e divieto di sosta per esigenze di cantiere da parte di Gestione Acqua spa.

 
ORDINANZA N. 13 del 23/01/2019

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

Vista la richiesta di emissione di ordinanza del 18.01.2019 di Gestione Acqua S.p.a. con sede legale in CASSANO SPINOLA (AL) Reg. Scrivia per la occupazione temporanea di parte della carreggiata stradale di Corso REPUBBLICA tratto fra rotatoria con Corso GARIBALDI e l’intersezione con Corso CAVOUR per esecuzione di intervento di rifacimento della rete idrica pubblica;
Viste le caratteristiche dell’occupazione della sede stradale e la larghezza della carreggiata, al cui margine è consentita la sosta su ambo i lati;
Considerato che l’occupazione della sede stradale impedisce il libero transito dei veicoli a doppio senso di marcia e che la sosta dei veicoli a margine carreggiata non consente le lavorazioni;
Considerato che sulla base del cronoprogramma le lavorazioni dovrebbero concludersi entro le 4 settimane dal loro inizio salvo imprevisti e condizioni meteorologiche avverse;
Considerato che il cantiere interesserà la corsia di marcia con direzione verso Stazione Ferroviaria e ritenuto opportuno mantenere per tutta la durata del cantiere un senso unico di marcia verso Corso Cavour;
Considerato il parere viabilistico favorevole espresso dalla Polizia Municipale;
Visto il Nuovo Codice delle Strada approvato con Decreto legislativo 30/04/1992, n. 285 e s.m.i. ed in particolare l’art. 7 concernente la nuova regolamentazione della circolazione nei centri abitati;
Visto il D.M. 10/07/2002;
Visti gli artt.107 e 109 c. 2 del T.U.E.L.;
Atteso che per ovviare a riscontrati inconvenienti e ad accertate difficoltà occorre, per una normale attività di prevenzione della sicurezza e dell’ordine pubblico, modificare la vigente disciplina della circolazione e sosta veicolare in:

Corso REPUBBLICA

fra rotatoria con Corso GARIBALDI e l’intersezione con Corso CAVOUR
Ritenuta l’esigenza, per ragioni di pubblico interesse, di adottare i provvedimenti meglio specificati in dispositivo

ORDINA

dalle ore 08:00 del 24 gennaio al 2 marzo 2019 l’istituzione dei seguenti provvedimenti:

  • istituzione di cantiere stradale nel tratto di Corso Repubblica compreso tra il Corso Cavour e la rotonda con Corso Garibaldi su tutta la corsia di marcia lato civici dispari mediante l'adozione dello schema segnaletico previsto dal D.M. 10/07/2002 per la formazione di scavo sulla pavimentazione stradale con istituzione di senso unico di marcia con direzione consentita dalla rotatoria con Corso GARIBALDI alla intersezione con Corso CAVOUR con limitazione della velocità a 30 km/h e divieto di sorpasso con segnaletica da cantiere;
  • divieto di sosta con rimozione forzata per tutti i veicoli su ambo i lati della carreggiata di Corso REPUBBLICA fra rotatoria con Corso GARIBALDI e l’intersezione con Corso CAVOUR e nello slargo ex Via CARBONE senza numeri civici alla intersezione con Corso REPUBBLICA e Via DA VINCI;
  • su Corso Cavour, sulla semicarreggiata in direzione centro, in prossimità dell'intersezione semaforica con Corso Repubblica la temporanea soppressione della corsia di canalizzazione con obbligo di svolta a sinistra mediante formazione di deviazione del traffico in entrata in città sulla corsia di destra al fine di consentire ai veicoli di proseguire dritto o di svoltare a destra, in sicurezza, come uniche direzioni consentite durante di l'istituzione del provvedimento in Corso Repubblica senza su Corso Cavour.

I suddetti provvedimenti dovranno essere adottati e dimensionati nel tempo e nello spazio sulla base delle reali esigenze connesse alle lavorazioni che dovranno avvenire a tratti lasciando liberamente percorribili i tratti temporaneamente non interessati dalle lavorazioni e immediatamente percorribili quelli in cui gli scavi sono stati ripristinati e ritornati quindi percorribili con la loro circolazione ordinaria a doppio senso di marcia in modo da limitare il più possibile i disagi alla viabilità ordinaria e ai residenti. Dovrà essere garantita l'accessibilità ai passi carrabili esistenti ed eventuali interruzioni della loro fruibilità dovranno essere preventivamente comunicate agli aventi diritto.
Barriere fig. II 392 art. 32, coni segnaletici fig. II 397 art. 34 e segnali stradali figg. II 82/a-b Art. 122, figg. II 383 art. 31 e 385/386 art. 31, fig. II 80/b-c art. 122, fig. II 81/a-b-c art.122, fig. II 48 art. 116, fig. II 50 art. 116 ( limite massimo velocità 30 Km/h), fig. II 70 art. 119, fig. II 74 art. 120 + mod. II 3 art. 83 3/b e mod. II 6/m art. 83 del Regolamento di Attuazione del C.d.S.
Tutta la sopra elencata segnaletica ai sensi dell’art. 21 C.d.S. e artt.30 e 31 seguenti del Regolamento di Attuazione del C.d.S. e del D.M. 10/07/2002 dovrà essere resa visibile sia di giorno che di notte disposte secondo gli schemi del D.M. 10/07/2002 in avvicinamento al punto, ove sarà necessario il senso unico.
La segnaletica dovrà essere esposta esclusivamente durante l’esecuzione dei lavori o in presenza di scavi aperti, che dovranno essere adeguatamente protetti.
Possibilità di presenza di movieri muniti di idoneo vestiario di autoprotezione, visibili sia di giorno che di notte, e paletta per transito alternato, Fig. II 403 Art.42 Reg. esecuzione C.d.S., o altro strumento a ciò idoneo visibile nelle ore notturne per la disciplina del traffico.
La posa della elencata segnaletica stradale sarà a carico della Ditta TORTI e TORTI S.n.c. incaricata della esecuzione dei lavori da Gestione Acqua S.p.A. Con collocazione dei divieti di sosta almeno 48 ore prima dell'inizio del divieto.
La pubblicità dei suddetti provvedimenti, mediante collocamento dei prescritti segnali stradali e la rimozione della segnaletica eventualmente in contrasto, con l’avvertenza che la presente ordinanza è altresì pubblicata all’Albo Pretorio per quindici giorni ed inserita all’interno del sito del Comune di Tortona consultabile al seguente indirizzo www.comune.tortona.al.it

AVVERTE

che nei confronti di eventuali trasgressori si procederà a termini delle vigenti norme in materia.
Contro il presente provvedimento è ammesso, entro 60 giorni dalla pubblicazione all’albo pretorio del Comune di Tortona, ricorso al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con le formalità stabilite dall’art. 74 del D.P.R n. 495 del 16/12/1992 oppure ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale del Piemonte a sensi della legge 6 dicembre 1971 n. 1034 o in alternativa al Capo dello Stato entro 120 giorni.
 

 
f.to Il Responsabile del servizio
Comandante Corpo P.M.
Dott. Orazio Di Stefano
  • Condividi:
  • Twitter
  • Aggiungi a Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • OKNotizie

CERCA



I NOSTRI SOCIAL