Manifestazioni ricorrenti

 

Cantarà e Catanaj

E' un mercatino dell'antiquariato che tre volte l'anno, le ultime domeniche di aprile-settembre-novembre, si svolge nelle vie e nelle piazze del centro storico. In concomitanza è sempre allestita un'esposizione a carattere storico (auto, stampe, fotografie, etc.). Nel dialetto tortonese "cantarà" significa madia ovvero un mobile che serviva da ricovero a oggetti vari "catanaj" è un insieme di cose vecchie, in particolare vecchi oggetti in metallo di scarso valore.

 

Fiera di Santa Croce

Per tre giorni consecutivi a cavallo della seconda domenica di maggio, il centro storico ospita numerose bancarelle con prodotti anche locali. Già dai primi di maggio in piazza Allende è funzionante un parco divertimenti con giostre e giochi vari per bambini ed adulti. Per tutto il mese di maggio si svolgono numerose manifestazioni culturali e sportive che vanno sotto il nome di "Venite a Cantar maggio".
Nella giornata di domenica in Piazza Duomo si svolge la storica (dal 1882) tombola benefica di Santa Croce.

 

AssaggiaTortona

La prima edizione di "Assaggia Tortona" risale al 1996 quando, presso la Cantina Sociale di Tortona, fu organizzata una giornata dedicata ai prodotti tipici di Tortona e dintorni. All'iniziativa avevano collaborato la stessa Cantina Sociale, la Cassa di Risparmio di Tortona, la Pro Iulia Dertona e il Comune di Tortona. Nel giro di pochi anni si è passati dal cortile della Cantina Sociale alla "Sala delle Capriate" (presso l'ex Caserma Passalacqua). Dal 2002 al 2005, l'iniziativa è stata ospitata dal Museo Orsi e, dal 2006, la manifestazione si è "distesa" lungo la Via Emilia Sud, nel centro storico, con l'utilizzo delle caratteristiche casette in legno, dove espongono i loro prodotti una cinquantina di aziende del settore agroalimentare tortonese. Quella che sembrava una merenda in amicizia è diventata una importante manifestazione, che rende omaggio alle genti che qui vivono e qui operano nonché alle ricchezze paesaggistiche, artistiche e culturali di dell'area che si estende dalla pianura di Tortona alle prime propaggini collinari, fino alle verdissime Valli Curone, Grue e Ossona e alle cime dell'Appennino, con le Valli Borbera e Spinti (oggi queste Valli appartengono alla Comunità Montana "Terre del Giarolo").
"Assaggia Tortona", con la serietà della propria impostazione, ha saputo radunare attorno a sé una forte schiera di sostenitori e migliaia di visitatori che ne hanno decretato il costante e crescente successo non solo a livello locale, ma anche interregionale.

 

Baracche di luglio

Sono una serie di spettacoli di burattini che si riallacciano alla tradizione di Peppino Sarina (Broni 1884 - Tortona 1978), maestro burattinaio che con i suoi personaggi, tratti sia dal ciclo cavalleresco che dalla storia locale (Orlando, Gano di Magonza, Mayno della Spinetta), ha divertito generazioni di tortonesi dal 1912 al 1977.
Per informazioni: www.associazionesarina.it

 

Fuochi del 29 agosto

E' lo spettacolo pirotecnico che alla sera del 29 agosto chiude i festeggiamenti in onore della festività religiosa della Madonna della Guardia.
 
  • Condividi:
  • Twitter
  • Aggiungi a Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • OKNotizie

CERCA



I NOSTRI SOCIAL