Libri dal vivo: 1968-2018 Le donne si raccontano


Di cosa si tratta

Nel ‘68 quando scoppia la contestazione, il femminismo comincia un lungo processo di autocoscienza che si afferma, c’è il bisogno di trovare la propria strada e più ancora una propria identità, dando ascolto a quella voce interiore che dice a ogni donna: "voglio qualcosa di più del marito, dei figli e della casa".
La cellula-base del femminismo è proprio un piccolo gruppo di sole donne in cui si discutono argomenti estranei alla concezione tradizionale della politica, le esperienze di vita quotidiana, le relazioni, i sentimenti.

Ed ecco da dove nasce l’idea di presentare sotto l’insegna "Libri dal vivo" una rassegna tutta al femminile: 8 donne, giovanissime, giovani e meno giovani, alcune scrittrici già affermate, altre agli esordi, che ci raccontano le loro esperienze e ci presentano i loro lavori.
Un viaggio nell’universo culturale femminile che non vuole essere discriminatorio, ma semplicemente la celebrazione di questo cinquantesimo anniversario che ha spinto la donna a ribellarsi dalla sua condizione di non-parità proprio grazie al bisogno di esprimersi.
 

Appuntamenti

26 ottobre 2018 - Graziella Gaballo
16 novembre 2018 - Debora Bergaglio
14 dicembre 2018 - Monica Zampieri
18 gennaio 2019 - Elda Lanza
15 febbraio 2019 - Patrizia Tuis
15 marzo 2019 - Sofia Gallo
12 aprile 2019 - Chiara Montanari
17 maggio 2019 - Valentina Usala


Dove e quando

Gli incontri si terranno presso la Biblioteca Civica "Tommaso de Ocheda" in sala quadri dalle ore 17.30
 
  • Condividi:
  • Twitter
  • Aggiungi a Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • OKNotizie

CERCA


AVVISI PUBBLICI


I NOSTRI SOCIAL